Fisciano (SA) – Rapina in un bar, picchiato un dipendente. Bottino da 4mila euro

Hanno prima picchiato il barista e poi lo hanno rinchiuso in un bagno per portare a termine la rapina. E’ accaduto sabato sera al “caffè espresso”, il bar interno all’area di distribuzione dei carburanti della statale 88. Erano circa le 21 e nel locale vi era solo un dipendente intento alle operazioni di chiusura del locale quando due persone hanno fatto irruzione. I banditi hanno malmenato e chiuso in un bagno il ragazzo e poi indisturbati hanno preso di mira la macchinetta cambiasoldi, utilizzata per convertire le banconote in monete al cui interno vi erano circa 4mila euro. I rapinatori si sono impossessati del bottino e sono fuggiti. Il barista, sotto choc, è stato soccorso dai sanitari dell’ospedale di Mercato San Severino.

Lascia un Commento