Fisciano (SA) – L’Ateneo salernitano, unica realtà italiana a collaborare con la Fondazione Fox

“L’Università degli Studi di Salerno è l’unica realtà italiana a lavorare con La Fondazione Michael J.Fox per la ricerca sul Morbo di Parkinson”. Lo ha ricordato e sottolineato ieri il professor Paolo Barone, ordinario di Neurologia, durante il secondo appuntamento con “Le Giornate della Scuola Medica Salernitana”, promosse dall’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno. La Fondazione, nata per opera dell’attore Michael J. Fox (nella foto), affetto da una forma precoce di malattia di Parkinson, è uno dei massimi enti che fa ricerca in questo settore. L’Ateneo salernitano e il Centro per le malattie neurodegenerative è uno dei cinque centri europei che collaborano con la Fondazione americana.

E ieri pomeriggio, si è tenuta la cerimonia di Consegna dei Premi Internazionali “Scuola Medica Salernitana”. A seguire, il Giuramento dei neolaureati iscritti all’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Salerno e, nel Teatro di Ateneo la Cerimonia di Laurea in costume d’epoca secondo la tradizione della Scuola Medica Salernitana, a cura di Gaetano Stella.

Questa mattina, nella Sala Conferenze dell’Ordine dei Medici, si svolge il convegno “Medicina Traslazionale: ricerca e futuro”. Per la giornata conclusiva è atteso anche il Premio Nobel per la Medicina 2008, Luc Montagnier, presidente della Fondazione Mondiale per la ricerca e prevenzione dell’Aids. 

Lascia un Commento