Fisciano (SA) – Elezioni rettore, affluenza record al primo turno

Affluenza record alla prima tornata elettorale all’Università di Salerno per eleggere il nuovo rettore che rimarrà in carica per sei anni, dal primo novembre 2013 al 31 ottobre 2019. Nelle due giornate di consultazioni i votanti sono stati il 91,04% tra i docenti, pari a 894 voti su 982 aventi diritto. Per il personale tecnico amministrativo ha votato l’87,22% pari a 594 voti su 681 aventi diritto. Gli studenti che hanno votato al primo turno sono stati 132 su 157 con una percentuale di affluenza pari all’84,08%.
Il candidato più votato è stato il professore Aurelio Tommasetti che ha ottenuto 243 preferenze; a seguire il professore Annibale Elia con 203 voti; il professore Antonio Piccolo, 193; la professoressa Maria Transirico, 136; il professore Mario Capunzo, 126 voti; lo stesso numero di preferenze anche per il professor Enzo Maria Marenchi; e 99 voti invece per il professore Alfredo Lambiase. Le sche bianche sono state 31 e i votanti complessivi 1620.
Non avendo ottenuto, uno dei candidati, la maggioranza assoluta si torna alle urne al Campus di Fisciano il 4 e 5 luglio, ed eventualmente per la terza votazione il 9 e 10 luglio. L’eventuale ballottaggio fra i due candidati rettori più votati si terrà il 16 e 17 luglio. In caso di parità risulta eletto il candidato con maggiore anzianità di ruolo o, in caso di ulteriore parità, il candidato con maggiore anzianità anagrafica.

Lascia un Commento