Fisciano: 26enne minaccia di morte il padre e ruba oro e auto

I Carabinieri hanno arrestato a Fisciano un giovane tossicodipendente di 26 anni. Il ragazzo aveva minacciato di morte il padre. Il 57enne era stato addirittura costretto a lasciare la sua attività commerciale e a seguire il figlio a casa, dove il giovane si è impossessato di una catenina in oro, di un telefono cellullare e dell’auto dei genitori. I carabinieri lo hanno rintracciato a bordo dell'auto nello centro abitato di Fisciano. Il 26enne, secondo il racconto dei genitori, già da alcuni giorni aveva assunto comportamenti aggressivi nei confronti dei familiari, per ottenere piccole somme di denaro.

Lascia un Commento