Fiordo di Furore ancora chiuso, il senatore Iannone va dal ministro Costa

“E’ inconcepibile che il fiordo di Furore sia chiuso, vanno subito eseguiti i lavori di messa in sicurezza per restituire alla fruibilità dei turisti questo incanto che è patrimonio Unesco”.

Lo ha detto oggi, in una nota, il Senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, che nei giorni scorsi si è recato a Roma, con il Sindaco di Furore, Giovanni Milo, per informare e sollecitare il Ministro Costa affinché anche il Governo nazionale sia in campo per tutelare la grande bellezza del Fiordo di Furore.

Nei prossimi giorni Iannone presenterà un’interrogazione parlamentare per portare a conoscenza della vicenda il Ministro dell’Ambiente e per la tutela del territorio e del mare.

“La Regione Campania ha l’obbligo di essere vicina alla piccola Comunità di Furore che possiede questo grande patrimonio orgoglio del nostro territorio. De Luca non dorma come suo solito” questa la sollecitazione del senatore di Fratelli d’Italia

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento