Finanziamenti post-terremoto ’80. Il sindaco di Auletta Pessolano scrive a Mattarella, Gentiloni e Delrio

“Chiedo che il Comune di Auletta possa ottenere al più presto i finanziamenti dovuti per il completamento della ricostruzione e dare finalmente una casa a tutti i miei concittadini che ancora oggi la aspettano”.

Ad affermarlo è il sindaco di Auletta, Pietro Pessolano, in una lettera indirizzata al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni e al Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio anche alla luce del sisma di Ischia.

Il primo cittadino di Auletta ricorda che, a distanza di 37 anni dal terremoto del 1980, il Governo non ha ancora stanziato tutti i fondi necessari per completare la ricostruzione anche delle case, oggi ancora inagibili.

Per la ricostruzione delle prime case manca un finanziamento di circa 7 milioni di euro, oltre ad altri 8 milioni di euro circa per ricostruire anche le seconde case.

Una risposta

  1. Luigi 02/09/2017

Lascia un Commento