Finanza, su 1400 benzinai controllati irregolare 1 su 5

Un distributore di carburante su cinque in Italia è irregolare. E’ quanto emerge dai controlli effettuati dalla Guardia di Finanza da metà giugno ad oggi nell’ambito delle verifiche disposte per il periodo estivo.

Complessivamente sono stati controllati poco meno di 1.400 distributori lungo tutta la Penisola: 330 sono le violazioni constatate delle quali 176 riguardano la disciplina dei prezzi. Cinquantacinque i responsabili delle stazioni denunciati, con il sequestro di oltre mezzo milione di prodotti petroliferi.

E da metà giugno ad oggi la Guardia di Finanza ha effettuato circa 22.300 controlli nelle località di vacanza e nelle città d’arte, quasi 500 al giorno, il doppio rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso soprattutto nei settori più a rischio durante l’estate: l’abusivismo commerciale, l’evasione fiscale legata alle case vacanza, la contraffazione, il lavoro nero e il caporalato.

Lascia un Commento