Festini gay, nei guai 13 preti salernitani. Dossier alla Curia

Un dossier di 1200 pagine su una presunta rete di incontri, anche a pagamento, tra preti gay, è stato consegnato alla Curia di Napoli.

Su 58 sacerdoti coinvolti in tutta Italia, 13 sono in provincia di Salerno.

Per ognuno di loro ci sarebbero schede personali, testimonianze, foto e circa un migliaio di screenshoot relativi a chat hard. L’inchiesta è partita dal sito gaynews.it

Tra le diocesi salernitane si concentra il più alto numero di religiosi interessati: 7 per la diocesi di Teggiano-Policastro, 2 a Salerno-Campagna-Acerno, 2 a Nocera-Sarno, 2 ad Amalfi-Cava.

A raccogliere il materiale, dove non risultano esserci casi di pedofilia, è stato il giovane escort napoletano ed ex avvocato Francesco Mangiacapra.

Il materiale sarà esaminato per essere trasmesso alle Diocesi interessate per le eventuali necessarie valutazioni.

Lascia un Commento