Festa di San Matteo: incontro in Prefettura con il parroco del Duomo

Incontro in Prefettura, questa mattina, tra il Prefetto e don Michele Pecoraro, il parroco del Duomo di Salerno, in merito all’organizzazione dei festeggiamenti per San Matteo, che ricorre il 21 settembre. Tra le novità, il fatto che la statua di San Matteo prima di essere portata in processione per le strade del centro, sarà condotta anche in tre parrocchie in altrettanti rioni della città, per evitare che la parte periferica della città si senta tagliata fuori dai festeggiamenti. La statua di San Matteo dal 2 al 4 settembre sarà a Fratte: il percorso della processione sarà dal Ponte fino alla Parrocchia guidata da padre Franco Battista Mangilli. Dal 4 al 6 sarà la volta di Santa Margherita presieduta dal parroco Sabatino Naddeo, con partenza alle 17 dallo svincolo della tangenziale fino alla chiesa. Dal 6 all’8 dalle 17 si partirà da Sant’Eustachio per terminare presso la parrocchia guidata da Don Alfonso Santamaria. Prossimi appuntamenti il 13 settembre alle 19 al Duomo con il Giubileo dei portatori e delle loro famiglie, il 15 invece in piazza Flavio Gioia l’omaggio floreale a San Matteo. Il giorno dopo la messa per le coppie.
L’incontro di questa mattina è servito anche per far conoscere al prefetto il programma completo e le relative informazioni utili anche a scongiurare problemi di ordine pubblico. Alla riunione di questa mattina farà seguito una riunione straordinaria del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, alla presenza del sindaco di Salerno Enzo Napoli.

Lascia un Commento