Festa dell’Infanzia a Teggiano, due giornate intense di incontri e riflessioni

Sono state due intense giornate di incontro, riflessione e anche divertimento per i tanti bambini, ragazzi e loro famiglie, con numerosi insegnanti che sabato e domenica hanno partecipato alla Nona Festa dell’Infanzia di Teggiano, ideata dal medico pediatra Luigi D’Alvano e la importante collaborazione dell’Associazione Amidia. Presente anche una delegazione di insegnanti e ragazzi giunta dall’Argentina che ha reso ancora più internazionale la manifestazione che nella sua prima giornata ha dedicato dei momenti di raccoglimento e riflessione alla strage dei terroristi consumatasi poche ore prima a Parigi.

I temi dell’integrazione e dello scambio culturale fra i popoli e le religioni sono parte integrante della Festa dell’Infanzia. Significativa la messa in scena da parte dei ragazzi della storia di Malala Yousafzai, una giovanissima attivista pakistana, che è la più giovane vincitrice, a 17 anni, del Premio Nobel per la Pace, assegnatole nel 2014, per il suo impegno nella lotta per l'affermazione dei diritti civili e per il diritto all’istruzione in Pakistan delle donne, vietati da un editto dei talebani. Per questo suo impegno Malala nel 2012 fu gravemente ferita a colpi d’arma da fuoco dai talebani sul pullman che da scuola la portava a casa.

La Festa dell’Infanzia di Teggiano avrà una terza e ultima giornata domenica 22 novembre. 

Lascia un Commento