Ferragosto amaro per 200 addetti ai rifiuti nel Salernitano, la denuncia della Fiadel

“Per circa 200 addetti ai rifiuti sarà il Ferragosto più brutto degli ultimi 10 anni” a ribadirlo oggi Angelo Rispoli, segretario generale della Fiadel provinciale. Coinvolti gli operai di IsoAmbiente, Consorzi di Bacino e Yele.

“Eravamo la zona della differenziata per eccellenza e ora ci ritroviamo con un Stir a mezzo servizio e società piene di debiti o fallite che non possono assicurare nulla a chi, per anni, ha speso la propria vita in un cantiere” così ha affermato ancora il segretario Fiadel.

Il Consorzio di Bacino e la IsoAmbiente vedono più di 100 lavoratori senza un futuro certo, mentre altri da qualche settimana sono in ferie forzate perché l’azienda è stata dichiarata fallita.

Per Rispoli “la colpa è della politica, che ha partorito i Consorzi di Bacino facendoli diventare scatole vuote buone solo per le poltrone dove inserire gli amici di sempre” così il segretario Fiadel

Lascia un Commento