Fermi i lavori al Fucito di San Severino, lettera a Cantone

Sono fermi i lavori di riqualificazione all’ospedale Fucito di Mercato San Severino, e il comune di Baronissi interviene per sollecitare la ripresa delle opere. Il consigliere delegato alla sanità, Antonio Rocco, ha inviato una lettera al commissario dell'azienda ospedaliera Nicola Cantone, chiedendo il riavvio dei lavori. Nello specifico si tratta di lavori ai padiglioni del Pronto Soccorso, Oncologia e Medicina Legale, per i quali da anni è necessaria un’opera di riqualificazione, ma da settimane si attende la ripresa dell'intervento.
Nella lettera Rocco ricorda che nel novembre 2014 le opere sono state finanziate con oltre un milione di euro e, successivamente, con delibera di aggiudica gara, nel dicembre 2015 è stato dato il via libera all’inizio dei lavori, che si sarebbeero dovuti concludere a giugno di quest’anno. “Inaspettatamente – conclude Rocco – i cantieri sono fermi senza che si sappiano i motivi e i tempi di ripresa, e c’è forte amarezza e delusione anche tra l’utenza”.

Lascia un Commento