Fermati due giovanissimi scippatori a Battipaglia. Avrebbero agito anche a Salerno

Sarebbero gli autori di furti e scippi compiuti nella città di Battipaglia, due giovanissimi fermati ieri sera dai carabinieri della locale Compagnia al termine di un inseguimento nel centro cittadino.

Sono un 19enne ed un 20enne che i carabinieri hanno intercettato in sella ad una moto Honda nera, risultata rubata qualche giorno fa a Salerno. Viaggiavano senza casco e quando hanno visto i militari hanno tentato una inutile fuga. Sono stati condotti in Caserma e contemporaneamente sono state eseguite delle perquisizioni nelle loro abitazioni: nel garage di uno dei due ragazzi è stata trovata un’altra moto Honda rubata a Salerno all’inizio di Gennaio. A casa dell’altro, sono state scoperte cinque pistole, repliche di armi vere, senza il tappo rosso, ed alcune maschere di carnevale. Insomma tutta l’attrezzatura del perfetto rapinatore.

Stando agli accertamenti degli investigatori dell’Arma, i due giovani fermati ieri sera sarebbero coinvolti nel furto compiuto all’Istituto Tecnico Besta di Battipaglia e in due scippi di altrettante borse ai danni di due signore per le vie di Battipaglia. Al vaglio dei Carabinieri anche altri episodi di scippi, rapine e furti consumati nell’ultimo mese a Salerno città e nei comuni a sud del capoluogo.

I due ragazzi, intanto, sono stati sottoposti a fermo con l’accusa di ricettazione e condotti nel carcere di Salerno.

Lascia un Commento