Fermata ad Eboli banda di slavi autori di numerosi furti

Sono ritenuti gli autori di furti compiuti ieri sera a Polla e a Brienza, il giovane slavo arrestato nella notte dai poliziotti della Sottosezione della Stradale di Eboli, e due ragazzi minorenni che sono stati denunciati per tentato furto, resistenza violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso.

Il passaggio dei malfattori in autostrada sulla A3 a bordo di un'auto Bmw è stato segnalato alla sottosezione di Eboli dai colleghi del Centro Operativo Autostradale di Sala Consilina. Immediatamente, due equipaggi della Stradale di Eboli, e una della Sezione di Salerno si sono appostati in attesa del transito della vettura segnalata.

All’arrivo dei ladri è scattato l’inseguimento, durante il quale il veicolo in fuga ha tentato più volte di speronare le auto della Polizia, poi giunti sotto la galleria Motevetrano, dopo lo svincolo di Pontecagnano, i tre equipaggi della Polstrada sono riusciti a bloccare e a fermare la BMW, da cui sono scese quattro persone che hanno tentato la fuga a piedi.

Uno è riuscito è fuggire e gli altri tre sono stati bloccati. A bordo della loro auto sono stati rinvenuti numerosi attrezzi atti allo scasso, guanti e passamontagna.

I tre soggetti, nel tentativo di fuggire hanno colpito anche i Poliziotti due dei quali hanno riportato delle lievi ferite.

Sono un 19enne serbo, un 17enne rumeno e un 16enne serbo, tutti pluripregiudicati con precedenti per furti in abitazioni.

Lascia un Commento