Femminicidi, in Campania 6 casi in 11 mesi. Il 60% delle vittime non si confida nemmeno con le amiche 

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Sono stati commessi ben 6 femminicidi in Campania dal primo gennaio al 18 novembre di quest’anno. In tutta Italia sono 97. Commentando il dato, Rosetta D’Amelio, delegato del presidente della Regione alle Pari opportunità dice: ”E’ un dramma culturale che dobbiamo provare a sconfiggere offrendo alle donne vittime di violenza formazione e opportunità di lavoro”. 

 

A preoccupare non sono soltanto i numeri dei femminicidi ma anche i dati secondo cui oltre il 60% delle donne non denuncia neanche alle amiche più intime le violenze e i maltrattamenti e il dato secondo cui chi compie violenza sulle donne ha un’età compresa tra i 18 e i 35 anni. Da qui la necessità indicata da D’Amelio di ”intervenire sulle giovani generazioni, fin dai bambini perché altrimenti non riusciremo a sconfiggere questo dramma”.

Ma nel desolato scenario che è rappresentato dai numeri, D’Amelio ha espresso il proprio plauso rispetto alla decisione dei ministri Carfagna e Bonetti che hanno varato un bando del valore di 300 milioni affinchè i beni confiscati siano destinati e adattati per accogliere donne vittime di violenze. ”E’ una buona notizia – ha affermato D’Amelio – perché risponde alla necessità di non far tornar le donne che hanno denunciato nelle loro case. In Campania abbiamo ancora poche case rifugio e sono tutte piene. 

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento