Famiglie salernitane tra le più tartassate dal Fisco in Italia

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Salerno sul podio poco invidiabile della classifica delle famiglie italiane più tartassate dal Fisco. Al terzo posto, preceduta da Napoli e da Reggio Calabria al primo posto.

Lo sostiene la Cgia di Mestre, secondo cui nel 2015 il peso complessivo di Irpef, addizionali comunali e regionali all'Irpef, Tasi, bollo auto e Tari per le famiglie della città calabrese ammonta a 7.684 euro.

A Napoli le tasse che gravano su una famiglia media pesano per 7.658 euro. Dieci euro in meno per le famiglie salernitane che sono costrette a versare al fisco 7.648 euro all’anno.

Le città italiane meno tartassate, invece, si trovano a nordest: nelle ultime sei posizioni ben quattro sono occupate da comuni veneti e friulani: Verona (7.061 euro), Vicenza (6.986 euro), Padova (6.929 euro) e Udine (6.901 euro), quindi circa 750 euro in meno di Salerno.

I risultati sono frutto di una ricerca effettuata dalla Cgia che ha analizzato il carico fiscale che grava quest'anno su una famiglia media composta da un lavoratore dipendente con coniuge e figlio a carico: questa famiglia tipo ha un reddito annuo di 31.000 euro, vive in un'abitazione di proprietà di 100 metri quadrati e possiede un autovettura di media cilindrata.

La Cgia sottolinea che sono stati presi in esame 50 Comuni capoluogo.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento