Famiglia sfrattata a Sapri, l’abitazione dovrà essere abbattuta. Lo sfogo della proprietaria

Da Sapri arriva la storia di una famiglia sfrattata e costretta all'abbattimento della propria abitazione, costruita 40 anni fa con licenza edilizia regolarmente rilasciata dal comune.

L'abitazione dovrà essere abbattuta in toto, ossia anche di quella parte che non è affacciata di fronte alla parete finestrata dei vicini ma che affaccia su un terreno di proprietà della famiglia stessa.

 

Il nostro Vito Sansone ha raccolto le parole di rabbia della signora Marcella Vitetta proprietaria dell'immobile che si trova nei pressi della chiesa di Santa Croce, insegnante di scuola primaria​

Riascolta l'intervista QUI

Marcella Vitetta su abbattimento casa

Lascia un Commento