Falso ‘made in Italy’, oggi protesta a Napoli. Ecco la testimonianza di un imprenditore salernitano

Alcune migliaia gli agricoltori, anche con trattori, questa mattina sono in piazza a Napoli per una manifestazione organizzata dalla Coldiretti a difesa della Dieta Mediterranea e di alcuni prodotti tipici del made in Italy come grano, pomodoro, olio extravergine e mozzarella.

Per la manifestazione, che si è svolta dentro e fuori il Palabarbuto, è stato scelto il capoluogo della Campania, regione che con il Cilento, ha ospitato per 40 anni lo scienziato statunitense Ancel Keys, l’ideatore del benefico regime alimentare divenuto patrimonio mondiale immateriale dell’Unesco.

Gli organizzatori hanno esposto anche fusti di concentrato di  pomodoro cinese e mozzarella dell'est Europa poiché la Campania è la principale regione di destinazione per sfruttare impropriamente l'immagine di qualità conquistata nell'alimentare.

Tanti gli striscioni e gli slogan esposti: da "Subito l'etichetta di origine" a "Salviamo il San Marzano !!", da "La mozzarella si fa con il latte" a "Gli italiani lo fanno meglio".

 

Sul posto abbiamo raggiunto Angelo Petolicchio, socio Coldiretti e giovane imprenditore agricolo

Riascolta le sue dichiarazioni QUI

Angelo Petolicchio alla manifestazione Coldiretti

Lascia un Commento