F-gas, contro Amazon anche un’impresa salernitana

C’è anche un’impresa salernitana, la SCS GAS, unica impresa campana, nel gruppo delle 17 piccole imprese della Cna, Confederazione nazionale dell’artigianato, che hanno vinto la loro battaglia contro Amazon per la vendita dei gas fluorurati. Una sfida che sembrava impossibile nelle scorse settimane quando le aziende hanno iniziato un procedimento legale contro Amazon, dimostrando che la piattaforma e-commerce consentiva e favoriva la vendita illegale di F-gas, i gas fluorurati a effetto serra, utilizzati prevalentemente negli impianti di condizionamento dell’aria e nelle pompe di calore, senza il controllo dei certificati obbligatori per gli impiantisti.

Una concorrenza sleale che aveva messo in crisi e coinvolto diversi settori merceologici, fra i quali, termoidraulici, frigoristi, riparatori di elettrodomestici e tutti coloro che trattano o commercializzano impianti che contengono gas fluorurati.

Nel solo territorio della provincia di Salerno sono più di 800 le imprese interessate. Antonio Citro, presidente Frigoristi Cna Salerno, è stato tra i primi ad accogliere con gioia la notizia che Amazon ha deciso, evitando l’intervento del Tribunale, di siglare subito un accordo con le imprese che hanno fatto ricorso e provveduto a rimuovere spontaneamente qualsiasi vendita di f-gas dal proprio portale. 

Lascia un Commento