Export ed import in crescita provincia di Salerno nei primi 9 mesi del 2018

Esportazioni in crescita nei primi 9 mesi dell’anno in provincia di Salerno. L’aumento è del 5,2% rispetto all’anno precedente, per un valore complessivo di circa 1.829 milioni di euro. Il dato salernitano acquista un valore ancor più significato se paragonato a quello della Campania che ha segnato un incremento di poco meno del 2% e a quello complessivo dell’Italia del +3,1%.

In crescita anche le importazioni che nei primi 9 mesi del 2018 hanno segnato un +18,2% rispetto al 2017 per un valore complessivo di 1.492 milioni di euro.
I dati sono frutto delle elaborazioni dei dati Istat effettuate dall’Osservatorio Economico Provinciale della Camera di Commercio di Salerno.

Dall’analisi di settore si può evincere che il settore agricolo ha realizzato un incremento nel valore esportato del 3,7%. Ancora più significativo il risultato raggiunto nelle vendite all’estero dall’attività manifatturiera, che rappresenta circa l’89% dell’export provinciale, in aumento del 4,3%.

Positiva la performance delle esportazioni di  “metalli e prodotti in metallo” (+2,8%), per i prodotti tessili (+3%) e per le sostanze e prodotti chimici (+6%).

Segno negativo invece per il settore della gomma-plastica (-17,5%) così come per le vendite all’estero di apparecchi elettrici (-42%), di macchinari (-7,8%) e di prodotti in legno (-4,7%).


Lascia un Commento