Ex Pastificio Amato, scade la mobilità per 90 dipendenti disoccupati da due anni (AUDIO)

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Scade la mobilità per 90 dipendenti dell’ex Pastificio Antonio Amato che sono disoccupati da due anni, da quando la storica azienda è fallita ed è stata poi rilevata nel 2014 dalla Dicado della famiglia Di Martino, pagando 13 milioni di euro.

I lavoratori in mobilità attendevano di essere ri-assunti, ma finora non ci sono state novità.

Sono solamente 26 i dipendenti dell’ex Amato ad essere stati riassunti e che continuano a lavorare alle dipendenze della nuova proprietà. Gli altri lavoratori potrebbero essere riassunti almeno in parte con la messa in funzione del molino del Pastificio.

 

I sindacati finora non sono riusciti neanche ad avere un contatto con l’azienda.

Se n’è parlato questa mattina nel corso di una conferenza stampa.

 

E’ intervenuto a Radio alfa, il segretario provinciale della Uila Uil, Ciro Marino

Riascolta l'intervista QUI

Ciro Marino Uila Uil

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp