Etichettatura d’origine per latte e latticini, il parere di Catiello Gallo (Caseificio Campolongo)

Arriva anche in Italia la tanto attesa etichettatura d’origine per latte e latticini.

L’ha annunciato Coldiretti al Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione a Cernobbio.

Non essendo arrivata alcuna obiezione dalla Commissione Europea, in virtù della regola del silenzio-assenso, la proposta italiana di modificare le norme sull’etichettatura del latte e dei prodotti lattiero-caseari è da considerarsi approvata.

Il provvedimento prevede l’indicazione obbligatoria dell’origine del latte e della materia prima usata per produrre formaggi e yogurt, che può essere di provenienza italiana, europea o extra UE. Se il latte è stato munto, lavorato e confezionato nello stesso paese sarà possibile utilizzare indicare “l’origine del latte”.

Un provvedimento molto atteso dalle organizzazioni i categoria e da tanti produttori di latte e derivati della provincia Salernitana.

Noi a Radio Alfa questa mattina ne abbiamo parlato con Catiello Gallo, titolare del Caseificio Campolongo di Montesano che da 40 anni è sul mercato

Riascolta l'intervista QUI

Catiello Gallo su etichettatura latte e latticini

Lascia un Commento