Estorsioni a impresa edile a San Valentino Torio, arrestate dai carabinieri 4 persone

Sono stati arrestati oggi dai carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore i presunti autori dell’attentato dinamitardo compiuto ai danni di una impresa edile impegnata nei lavori per la realizzazione di un centro medico specialistico a Sant’Egidio del Monte Albino (Sa).

L’attentato avvenne nel febbraio dello scorso anno ed oggi in manette sono finite 4 persone: due sono state rinchiuse in carcere e altre due ai domiciliari su ordine del Giudice per le indagini preliminari di Salerno. Gli indagati, per i reati di concorso in estorsioni tentate e consumate, aggravate dall’aver agito con metodo mafioso sono, sono residenti ad Angri, Pompei e Sant’Antonio Abate.

Le indagini dei militari dell’Arma che sono state coordinate dalla Procura Distrettuale Antimafia di Salerno, hanno accertato che i 4 arrestati, evocando la loro appartenenza ad un clan camorristico, erano soliti avvicinare le vittime presso i luoghi di lavoro per poi avanzare richieste di denaro.

Oltre alla ditta impegnata a Sant’Egidio del Monte Albino gli indagati hanno minacciato altre due imprese edili, una delle quali impegnata nella realizzazione del cavalcavia ferroviario ad Angri.

Lascia un Commento