Estate sicura a Roscigno con le regole dell’amministrazione

Estate all’insegna delle regole e della tranquillità per residenti e turisti, a Roscigno, grazie a delle regole dettate dall’amministrazione comunale retta da Pino Palmieri. Un’ordinanza sindacale impone precise indicazioni che tutti sono tenuti a seguire per contribuire alla tranquillità della comunità intera.

Il provvedimento sindacale impone il divieto di bivacco in tutto il centro abitato, ed in particolare nel borgo di Roscigno Vecchia, patrimonio Unesco, sostare sul suolo pubblico consumando alimenti e bevande intralciando il transito veicolare e pedonale, e di abbandonare rifiuti in aree pubbliche.  

Limitazioni sono previste anche per il consumo di bevande alcoliche: non potranno essere consumate bevande alcoliche o superalcoliche fuori dagli esercizi pubblici, o usare bottiglie in vetro. 

Per tutelare la quiete pubblica, è stato disposto il divieto di suonare, di giocare a pallone in piazza danneggiando cose o infastidendo le persone, di organizzare spettacoli non autorizzati, di utilizzare mezzi di diffusione sonora dalla mezzanotte alle 10 del mattino e dalle 14 alle 17; i venditori ambulanti non potranno utilizzare mezzi di diffusione sonora dalle 14 alle 17. Infine per tutto il mese di agosto non sarà possibile occupare il suolo pubblico con ponteggi edili e non potranno essere eseguiti lavori di edilizia privata. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento