ESTATE – Segno negativo a luglio per gli stabilimenti balneari

Mese di luglio in negativo per gli stabilimenti balneari che hanno registrato fino al 25% in meno di presenze sulle spiagge, solo la Sicilia e la Sardegna riescono a contenere le perdite. Lo rende noto Riccardo Borgo, presidente del Sib, Sindacato Italiano Balneari, che associa circa 10.000 imprese ed aderisce alla Fipe/Confcommercio. Il Sib attribuisce la causa del segno negativo alle avverse condizioni meteo e all’erosione costiera. In Campania a luglio 2011 si sono registrare il 15% in meno di presenze rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. "Confidiamo che ad agosto – conclude Borgo – sia possibile invertire questa tendenza, anche in considerazione del fatto che questo continua ad essere il mese preferito dagli italiani per le vacanze.

 

Lascia un Commento