Emergenza rifiuti a Cava de’ Tirreni, affidamento straordinario per un terzo impianto

Cava de’ Tirreni, così come tante altre città del salernitano, in queste ultime settimane si ritrova a fare i conti con una serie di eventi che hanno reso difficoltosa la normale gestione del conferimento rifiuti.

Per arginare quella che potrebbe degenerare in una vera e propria situazione di stallo il Comune metelliano ha avviato un nuovo affidamento straordinario a favore di terzo impianto per una spesa di circa 26mila euro.

Un provvedimento che si è reso necessario a causa dei rallentamenti e dei disservizi ancora ravvisati presso l’impianto consortile ex Stir di Battipaglia dopo l’incendio dei giorni scorsi.

“Stiamo lavorando incessantemente per contenere l’emergenza – ha spiegato l’assessore all’Ambiente e all’Igiene Urbana, Nunzio Senatore –. C’è bisogno di collaborazione e pazienza da parte dei cittadini in questo periodo particolarmente difficoltoso”.

Lascia un Commento