Emergenza covid-19, in Italia diminuiscono donazioni e trapianti di organi

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

La pandemia del coronavirus ha rallentato donazioni e trapianti di organi in Italia ma il calo è attutito dal contemporaneo aumento del tasso di consenso al prelievo (+3%).

I dati sono del Centro nazionale trapianti in occasione della 23ma Giornata nazionale della donazione che ricorre domani.

 

Dall’inizio dell’emergenza i donatori di organi utilizzati sono stati 127, contro i 166 dello stesso periodo dello scorso anno.

Si registra quindi una diminuzione del 23,5% a causa della situazione complessa delle terapie intensive che sono gli unici luoghi in cui si può procedere all’eventuale donazione di organi dopo l’accertamento di morte. Prima della crisi sanitaria, invece, le donazioni erano aumentate del 13%.

Più contenuto il calo dei trapianti: sono stati 362 con un -17%.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp