Elezioni politiche, numeri e collegi nel Salernitano. Ascolta la riflessione con Angelo Di Marino

Sono oltre 46 milioni e mezzo gli italiani chiamati al voto per eleggere la Camera dei deputati e quasi 43 milioni quelli che votano per il Senato della Repubblica. Occorre infatti aver compiuto 25 anni per l’elettorato attivo al Senato.

In provincia di Salerno gli aventi diritto al voto sono complessivamente 872.500 circa. Il numero corrisponde anche a coloro che eleggono i deputati, mentre per il Senato gli elettori sono poco meno di 791mila. In maggioranza donne, circa 450mila contro i 422.300 uomini. Le sezioni a Salerno e provincia sono 1.158.

Il territorio Salernitano per effetto della nuova legge, il cosiddetto ‘Rosatellum’, comprende 5 collegi plurinominali e altrettanti uninominali per la Camera: ARIANO IRPINO, SCAFATI, SALERNO, BATTIPAGLIA, AGROPOLI.

Per il Senato il territorio comprende 3 Collegi plurinominali e 3 uninominali: AVELLINO, SALERNO, BATTIPAGLIA.

Il nuovo sistema elettorale è misto sia alla Camera che al Senato: un terzo dei seggi è assegnato con il sistema maggioritario e due terzi con il sistema proporzionale. Con il sistema maggioritario in ciascun collegio viene eletto un solo candidato, quello che ottiene più voti. Con il sistema maggioritario sono assegnati 232 seggi alla Camera e 116 seggi al Senato. L’assegnazione dei restanti seggi del territorio nazionale avviene con il metodo proporzionale in collegi plurinominali.

Domani 4 marzo si vota dalle 7 alle 23. Lo spoglio delle schede inizierà dal Senato e partirà al termine delle operazioni di voto e di riscontro dei votanti. Si passerà quindi alla Camera.

Abbiamo fatto una riflessione con il nostro editorialista Angelo Di Marino.

Ascolta l’intervista

Angelo Di Marino su elezioni

Lascia un Commento