Elezioni Ordine Avvocati Salerno, interviene il governo nazionale con un decreto

Il governo nazionale interviene con un proprio decreto nella vicenda delle elezioni per il rinnovo dell’Ordine degli Avvocati di Salerno. La questione ruota intorno alla candidatura del presidente uscente Americo Montera che secondo una sentenza della Cassazione non è più candidabile avendo già svolto due mandati consecutivi.

Con un decreto legge il Governo dice No alla ricandidatura di Montera per un terzo mandato così come non sarà possibile a tutti i membri del Consiglio dell’Ordine degli avvocati, che come lui, hanno già svolto due mandati consecutivi.

Su proposta del presidente del Consiglio dei Ministri Conte e del ministro della Giustizia Bonafede è stato varato questo decreto che fuga i dubbi sulla sentenza della Cassazione che già a dicembre, aveva interpretato le nuove norme elettorali spiegando che a far scattare l’ineleggibilità bastavano i mandati espletati anche prima della sua entrata in vigore.


Lascia un Commento