Elezioni comunali, nel Salernitano solo a Nocera Superiore si va al turno di ballottaggio. Le altre curiosità di questo voto

Eventi e appuntamenti a Salerno e provincia
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Nocera Superiore è l’unico comune dei quattro con più di 15mila abitanti in provincia di Salerno dove sarà necessario il turno di ballottaggio il 23 e 24 giugno per eleggere il sindaco. La sfida sarà tra i più votati al primo turno: Gennaro D’Acunzi che ha ottenuto il 46,9% dei voti ed Enrico Bisogno che ha avuto il 33,7% delle preferenze. Tutti eletti invece al primo turno i sindaci a Baronissi, Capaccio-Paestum e Sarno.

Nei Comuni del Salernitano, dove si è votato per il rinnovo delle amministrazioni locali, il centrosinistra e il Pd vincono la sfida rispetto agli altri partiti. Plebiscito per il secondo mandato da sindaco per Franco Alfieri a Capaccio-Paestum. Nette le affermazioni di Francesco Squillante a Sarno e di Anna Petta a Baronissi che aveva un altro dem come antagonista, Picarone. È il primo sindaco donna della storia della città. Conferme a valanga dei primi cittadini uscenti anche nei centri minori.

Check il primo local market online

In questa tornata elettorale le donne elette sindaco sono 5 su 47. Oltre ad Anna Petta a Baronissi, abbiamo Concetta Amato a Casaletto Spartano, Maria Teresa Scarpa a Gioi,  Maria Antonietta Scelza a Salvitelle e Sonia Alfano, sindaca di San Cipriano Picentino. 

 

Unisciti gratis al canale WhatsApp e  di Radio Alfa, per ricevere le nostre notizie in tempo reale. Ci trovi anche su Google News.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookInstagram, X e YouTube.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

 
Eventi e appuntamenti a Salerno e provincia
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Lascia un Commento