ELEZIONI – Affluenza in calo nei comuni salernitani al voto. Urne aperte fino alle 15

Urne di nuovo aperte questa mattina alle 7 e possibilità di votare ancora fino alle 15 di oggi nei 28 comuni della provincia di Salerno che sono chiamati ad eleggere sindaco e consiglieri comunali. Ieri sera alla chiusura dei seggi alle 22, in Provincia di Salerno ha votato in media il 54,95% degli aventi diritto, in calo di circa 4 punti rispetto alle precedenti amministrative quando alla stessa ora aveva votato il 58,53%. L’affluenza più alta, pari al 67,8% si è registrata a Bracigliano, mentre il paese con l’affluenza più bassa, nella prima giornata di voto si è registrata a Santomenna, con una percentuale di appena il 19,6%. 

Sono complessivamente 72 i candidati a sindaco e quasi 1.200 gli aspiranti a un posto di consigliere che compongono le 98 liste. In provincia di Salerno sono tre i comuni, con più di 15mila abitanti dove si vota con il sistema proporzionale e quindi la possibilità che si vada al ballottaggio, nel caso in cui uno dei candidati non raggiunta il 50%+1 dei consensi già al primo turno. Si vota con il proporzionale a Nocera Inferiore, Agropoli e Capaccio.
Per la prima volta in questa tornata elettorale si vota con le nuove norme che hanno tagliato il numero dei seggi e in cinque comuni salernitani che non superano i mille elettori non si potranno nominare assessori. Sono i comuni di Laurito, Prignano Cilento, Roscigno, Sacco e Stella Cilento, che potranno esprimere solo 6 consiglieri escluso il sindaco.

Lascia un Commento