Edilizia sanitaria, esclusi alcuni ospedali dagli interventi di ristrutturazione

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Chiarezza sugli interventi in materia di edilizia sanitaria per la mancata inclusione di alcuni ospedali e strutture sanitarie della Asl di Salerno tra gli interventi programmati per la loro ristrutturazione e messa a norma.

A chiederlo, in una lettera al commissario straordinario dell’Asl Salerno, Mario Iervolino, sono i segretari provinciali di Cgil, Cisl e Uil.  Dall’approvazione dei progetti sarebbero stati esclusi infatti gli ospedali di Agropoli, Vallo della Lucania e Polla, il Distretto Sanitario di Battipaglia e di Sant’Arsenio.

“Chiediamo un intervento che passa da un’ulteriore e rapida valutazione delle condizioni delle singole strutture, per farli rientrare nell’ambito degli interventi programmati di ristrutturazione, anche in considerazione dello stato attuale in cui versano” così i sindacalisti

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento