Edili in piazza anche a Salerno, mobilitazione in 100 città per un settore in crisi da 11 anni. Ascolta

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Si è mobilitato oggi il mondo dell’edilizia ad otto mesi dallo sciopero generale delle costruzioni. Gli edili sono tornati in piazza in 100 città italiane, per iniziativa dei sindacati di categoria Feneal-Uil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil.

In Campania in mattinata il presidio regionale si è svolto sotto la Regione Campania, mentre a Salerno sotto la sede della Prefettura, per ribadire che il tempo è scaduto e c’è bisogno di rilanciare il settore delle costruzioni per rilanciare il paese.

 

In Campania, le opere pubbliche già finanziate ammontano a circa 3,5 Miliardi di euro che se sbloccate potrebbero creare nell’immediato e a regime 16/17mila nuovi posti di lavoro. A Salerno, i sindacati richiamano l’attenzione su tre opere importanti: Salerno Porta Ovest, Ammodernamento del Raccordo Salerno-Avellino e Aeroporto Salerno Costa d’Amalfi, sulle quali è necessario accelerare per la svolta. 

In piazza a Salerno ne abbiamo parlato in diretta alle 11 a Radio Alfa con Monica di Mauro insieme a Patrizia Spinelli, segretario provinciale della Feneal-Uil.

Ascolta

Spinelli edili

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp