Eboli, si circondava da rifiuti e oggetti vecchi. Anziano sanzionato e denunciato

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

foto di archivio

Solo e circondato da cianfrusaglie. Così gli agenti della Polizia Municipale di Eboli hanno trovato un 80enne. In realtà già nel 2000 l’area era stata  ripulita ma la situazione si era di nuovo presentata.

Nella mattinata di ieri, dopo 20 anni e le continue proteste dei vicini, i vigili urbani sono intervenuti nuovamente. L’uomo, che ha trascorso 30 anni della sua vita in un manicomio giudiziario per un duplice omicidio e un tentato omicidio degli anni ’70 ad Eboli, non aveva mai buttato via gli oggetti accumulati in modo compulsivo e a 20 anni di distanza è stato nuovamente svuotato.

 

L’80enne, conosciuto come ‘o Pittore, nel cuore del rione Pescara, gestiva una vera e propria attività di robivecchi ma col tempo l’area era diventata una discarica con spazzatura e rottami di ogni genere che avevano reso l’aria irrespirabile. L’anziano spesso dormiva sul pianerottolo di casa visto che i locali della sua abitazione erano invasi da pattume di ogni genere. L’uomo è stato sanzionato e denunciato e l’area è stata ripulita da tonnellate di vecchi elettrodomestici, mobili e rifiuti.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp