Eboli, salvo l’Ufficio del Giudice di Pace. La soddisfazione del sindaco Massimo Cariello

E’ stata firmata la revoca dell’atto di soppressione dell’Ufficio del Giudice di Pace di Eboli.

La comunicazione ufficiale della firma, avvenuta nei giorni scorsi, è arrivata dal Ministero di Grazia e Giustizia ed è stata comunicata alla delegazione ebolitana guidata dal sindaco Massimo Cariello che ieri ha incontrato il sottosegretario Cosimo Ferri, insieme al gruppo consiliare di Centristi per l’Europa, composto dai consiglieri comunali Giancarlo Presutto e Gianmaria Sgritta.

L’atto di revoca mette al riparo l’importante ufficio giudiziario di Eboli dal pericolo chiusura e consente a cittadini ed operatori di continuare ad usufruire della struttura ebolitana, in questo modo evitando di intasare altri uffici. Il sindaco di Eboli, Massimo Cariello ha parlato di “risultato importantissimo e straordinario non solo per Eboli, ma per l’intero territorio”

Lascia un Commento