Eboli (SA) – Tragedia in mare. Tenta di salvare una ragazza. Muore 48enne

Tragica domenica a Campolongo sul litorale ebolitano. Un uomo di 48 anni, F.L. di San Cipriano Picentino è annegato per aiutare una donna in difficoltà. Il 48enne si è lanciato in mare per salvare la ragazza, sua conoscente, risucchiata dalle onde, ma non è riuscito a tornare a riva. L’uomo è morto dopo aver aiutato la giovane donna. È accaduto poco prima delle 18 quando nella zona vi era mare forza 3 e vento fresco. Il 48 enne è stato tirato a riva e soccorso, ma è morto durante il trasporto all’ospedale di Eboli, anche se i medici hanno tentato la terapia di rianimazione. Il comandante della Capitaneria di Porto di Salerno, Andrea Agostinelli, parla di «gesti di imprudenza che costano la vita».

Lascia un Commento