Eboli (SA) – Sequestrata un’azienda per reati ambientali, e un arresto per droga

Un’azienda agricola zootecnica in località “San Vito” di Eboli, è stata sequestrata dai carabinieri per reati in materia di inquinamento ambientale del suolo, sottosuolo e delle acque. L’azienda si estende su una superficie di circa 35mila metri quadrati con 1100 capi bufalini. I titolari, tre persone di età compresa tra i 47 e i 56 anni, provenienti da Olevano sul Tusciano, Nocera Inferiore e Superiore, sono stati denunciati.

Sempre ad Eboli, i carabinieri hanno tratto arresto Gianluca PANZARIELLO, di 29 anni, in quanto deve espiare due anni e dieci mesi di reclusione, per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lascia un Commento