Eboli (SA) – Sequestrata azienda bufalina per reati ambientali

Un’azienda agricola zootecnica è stata sequestrata ad Eboli dai carabinieri insieme al personale del wwf di Salerno, per reati in materia ambientale. L’azienda che si estende su un’area di 35mila metri quadrati con 300 capi bufalini, si trova in località “Fiocche” di Eboli. La titolare, una 41enne del posto, è stata denunciata per più violazioni alle norme che tutelano l’ambiente dagli inquinamenti.

 

Lascia un Commento