Eboli (SA) – La Finanza sequestra un’azienda agricola bufalina

Un’azienda agricola bufalina è stata sottoposta a sequestro, in località “Isca Rotonda”, ad Eboli, dai finanziari della Sezione Operativa Navale di Salerno, unitamente ad agenti del Corpo Forestale, su delega del Procuratore Aggiunto della Repubblica di Salerno, Erminio Rinaldi.
Il provvedimento s’inserisce in una più vasta attività di indagini disposte dalla Magistratura salernitana, allo scopo di verificare l’esistenza di fenomeni di inquinamento dei corsi d’acqua e anche lo smaltimento illegale dei rifiuti derivanti dalla lavorazione delle varie aziende zootecniche ed industriali della zona. Attraverso la perlustrazione aerea della zona, sarebbero stati individuati una serie di obiettivi di possibile interesse che, successivamente, sono stati sottoposti a controllo dai militari. Secondo le verifiche fatte da Finanza e Forestale l’azienda ebolitana finita sotto sequestro sarebbe stata interamente realizzata su suolo demaniale in assenza di concessione. Il sequestro ha riguardato un’area di oltre 67mila metri quadri. Denunciate due persone per il reato di abusiva occupazione di suolo demaniale.

Lascia un Commento