Eboli (SA) – E’ morto il ciclista di Baronissi travolto un mese fa da un’auto pirata

Dopo più di un mese di agonia, è morto all’ospedale di Eboli il ciclista 69enne che era stato investito da un’auto pirata mentre era in bibicletta lungo la litoranea di Campolongo. L’uomo, originario di Baronissi, si chiamava Vito Mancuso. Era il 3 marzo e il 69enne con la sua bici, in compagnia di un amico, stava percorrendo la litoranea quando fu travolto da un’Audi il cui conducente fuggì senza prestare soccorso. 
Mancuso fu portato in ospedale già in gravissime condizioni. I familiari hanno lanciato un appello affinchè chi ha visto l’incidente contatti le forze dell’ordine che sono tuttora alla ricerca dell’auto pirata.
I carabinieri di Eboli che conducono le indagini hanno sequestrato la cartella clinica.

Lascia un Commento