Eboli (SA) – Due arresti per furto e uno per evasione dai domiciliari

Due giovani di 19 e 29 anni sono stati arrestati ad Eboli, dai carabinieri per concorso in furto aggravato e danneggiamento aggravato. Intercettati in piazza Borgo, i due sono stati sorpresi a forzare un distributore automatico per il cambio di banconote in monete contenente 300 euro. Inoltre poco prima, i due avevano rubato da un bar della zona un cassetto di registratore di cassa con altri 200 euro. La refurtiva, del valore complessivo di 3.000 euro, è stata restituita al proprietario.

Un anziano di 72 anni, di Eboli, è stato arrestato dai carabinieri per evasione dagli arresti domiciliari, dov’era in attesa di giudizio per maltrattamenti continuati e tentato omicidio nei confronti della moglie. L’uomo infatti tentò di soffocare con un cuscino la consorte, rompendole le ossa nasali, costringendola ad un lungo periodo di degenza ospedaliera e di convalescenza.

Lascia un Commento