Eboli (SA) – Arrestati dai carabinieri per tentata rapina e lesioni a un connazionale

Due uomini senza fissa dimora, di nazionalità marocchina, di 31 e 28 anni sono stati arrestati dai Carabinieri della compagnia di Eboli. I due sarebbero responsabili di tentata rapina nei confronti di un loro connazionale 40enne residente a Eboli. Secondo la ricostruzione dei militari, i due uomini ieri sera in contrada Rosale, dopo aver percosso il connazionale hanno tentato in tutti i modi di impossessarsi del portafoglio contenente 500 euro, tanto da procurargli una ferita alle dita della mano con un coltello a serramanico. L’arrivo di una pattuglia dei carabinieri ha convinto i due a desistere dal loro intento e a fuggire. Grazie al racconto della vittima e alla descrizione dei due aggressori, i carabinieri, messi alla loro ricerca, li hanno rintracciati e arrestati. Il 40enne, visitato presso l’ospedale di Eboli, ha riportato lesioni guaribili in pochi giorni

Lascia un Commento