Eboli (SA) – 20mila ecoballe nelle aree limitrofe al cdr

Non saranno utilizzate le cave di Eboli e Battipaglia, ma il commissariato per l’emergenza rifiuti in Campania ha deciso di utilizzare le aree limitrofe al Cdr per lo stoccaggio di 20 mila ecoballe. La comunicazione è avvenuta nel corso di un incontro a Napoli, dei sindaci di Eboli e Battipaglia con il delegato del commissario. Il primo cittadino di Eboli, Melchionda, ha ottenuto anche il ritiro del provvedimento di acquisizione dell’area di Coda di Volpe. Il Commissariato è stato però irremovibile nell’indicare le aree limitrofe all’impianto Cdr per stoccare le ecoballe. In base alla decisione, i due comuni dovranno "sopportare" 10mila ecoballe ciascuno.

Lascia un Commento