Eboli, pranzo domenicale con gli ospiti dell’ICATT con “Mi girano le ruote”

Chef per un giorno, ma anche attori e giornalisti: gli ospiti dell’ICATT (Istituto a custodia attenuata per il trattamento delle tossicodipendenza) di Eboli vestono bene tutti i panni che le tante attività che si svolgono all’interno della struttura penitenziaria propongono loro.

Ieri la struttura ha aperto le proprie porte al mondo esterno, grazie all’iniziativa dell’associazione “Mi girano le ruote”, che da due anni tiene un laboratorio di giornalismo all’interno; la giornata di ieri, contraddistinta anche dall’allestimento di uno spettacolo molto piacevole, è stata anche l’occasione per presentare il nuovo numero del mensile “Diversamente liberi”, frutto del laboratorio.

Per l’occasione abbiamo intervistato Vitina Maioriello, presidente dell’associazione “Mi girano le ruote”.

Vitina Maioriello pranzo ICATT

Lascia un Commento