Eboli, maestra violenta in classe. Condannata a quattro mesi

Accusata di abuso di mezzi di correzione una maestra di una scuola elementare di Eboli è stata processata.

Ha patteggiato una pena a quattro mesi.

Il giudice monocratico del Tribunale di Salerno ha accolto la richiesta ritenendo la condanna congrua ai fatti contestati all’insegnante.

I fatti sono accaduti nel 2015.

A rivolgersi alla magistratura è stata la mamma di uno degli alunni che frequentavano le classi in cui insegnava la donna.

Secondo l’accusa, l’insegnante colpiva con calci alle gambe gli alunni e lanciava i loro astucci. Sembra che a seguito del lancio di un astuccio un alunno sia rimasto ferito al labbro.

Una risposta

  1. Pietro 02/11/2017

Lascia un Commento