Eboli, l’ex sindaco Cariello resta ai domiciliari. La Cassazione respinge il ricorso

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

L’ex sindaco di Eboli, Massimo Cariello, resta agli arresti domiciliari. Lo ha deciso la Corte di Cassazione che ha respinto il ricorso presentato dai legali Cecchino Cacciatore e Costantino Cardiello per la revoca della misura cautelare.

 

L’ex amministratore, sospeso dalla Prefettura, è accusato di presunte irregolarità in concorsi pubblici.

Vicende per le quali è già in corso il procedimento giudiziario davanti al Tribunale di Salerno.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento