Eboli, giovane operaio siciliano muore folgorato

E’ morto quasi sicuramente folgorato ieri mattina a Santa Cecilia di Eboli un operaio di 23 anni, Michael Gutta, originario di Ragusa, in Sicilia.

Il giovane operaio stava lavorando ad Eboli per l’installazione di una serra agricola. La tragica fatalità è accaduta intorno alle 11. La dinamica è ancora incompleta. Il 23enne ha perso conoscenza e non si è più ripreso.

I colleghi lo hanno subito trasportato all’ospedale di Eboli dove è giunto però già senza vita. Inutili i tentativi di rianimarlo. La salma è stata sequestrata.

Sull’incidente indagano i carabinieri che hanno ascoltato i colleghi del giovane operaio siciliano. L’ipotesi della morte per folgorazione è trapelata dall’esame esterno svolto dal medico legale. Nei prossimi giorni l’autopsia.

Al momento nessuno è indagato. Dalla Sicilia intanto sono arrivati i familiari dell’operaio.

Lascia un Commento