Eboli, convenzione fra Comune e Soprintendenza per valorizzare tre siti archeologici

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Il Comune di Eboli e la Soprintendenza hanno firmato un’intesa per valorizzare il patrimonio archeologico e promuovere il territorio. La convenzione, presentata ieri, stabilisce una stretta collaborazione tra le due istituzioni per la salvaguardia e la valorizzazione delle aree archeologiche presenti sul territorio.

L’intesa riguarda tre siti presenti nel comune di Eboli: i resti sulla collina di Montedoro, il quartiere artigianale con le Fornaci Romane nei pressi del santuario dei Santi Cosma e Damiano ed un edificio di epoca romana scoperto in località Paterno-Fontanelle.

 

La disponibilità dell’Amministrazione comunale e l’accordo stipulato renderanno fruibili le aree archeologiche a tutti, ha evidenziato la responsabile della Soprintendenza Francesca Casule.

“Valorizzare il patrimonio significa candidare il territorio a percorsi importanti, sul piano turistico e culturale, anche per la presenza delle vicine Paestum, Pontecagnano, Buccino e Padula”, ha aggiunto l’assessore alle politiche culturali, Angela Lamonica.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp