Eboli, cittadino marocchino si sente male, nessuno lo soccorre e muore. La dura reazione di Fatiha Chakir

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

E’ dura la reazione che arriva dalla comunità marocchina di Eboli dopo quanto accaduto ieri.

 

Un cittadino originario del Marocco ha avvertito un malore a pochissima distanza dall’ospedale cadendo a terra privo di sensi. Nessuno lo ha soccorso finché in zona è arrivato un volontario del soccorso. Quando è arrivato in ospedale per lui non c’era già più nulla da fare.

Aveva 52 anni, una moglie, 4 figli e viveva a Campolongo.

A condannare con forza quanto accaduto è Fatiha Chakir, giornalista e mediatrice culturale 

Ascolta
Chakir condanna Eboli

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento