Eboli – Chiarimenti dell’assessore al Patrimonio Atrigna

L’assessore al Patrimonio del comune di Eboli, Massimiliano Atrigna, replica alle dichiarazioni del Movimento 5 stelle, in merito alla possibilità offerta agli enti di presentare richiesta di acquisizione dei beni immobili dello Stato. Atrigna in una nota afferma che la preoccupazione non ha motivo di esistere, dal momento che il Comune di Eboli ha già presentato prenotazione per tutti i beni di possibile attribuzione all’ Ente. La procedura, prosegue Atrigna, è iniziata a settembre; gli uffici, difatti, hanno provveduto all’accreditamento e al successivo caricamento dei dati necessari presso l’Agenzia delle Entrate. Ora, entro sessanta giorni dalla ricezione della domanda di attribuzione, vi sarà la decisione dell’agenzia del demanio, che, in caso di esito positivo, avvierà l’iter per il trasferimento della proprietà dei beni. Il comune quindi potrà visionare la documentazione ed effettuare sopralluoghi sui beni oggetto della domanda di trasferimento, per poi formalizzare l’acquisizione del bene con relativa delibera consiliare.

Lascia un Commento